Pubblicato in: concerti, the cure

The Cure Live Napoli

Ritorno da Napoli dopo il concerto dei Cure, il mio quinto concerto dei Cure…
Stavolta non riesco ad avere molto da raccontare…
..non so, questo concerto non mi ha lasciato un'emozione grandissima, forse perché i concerti vanno presi a piccole dosi ed io ho ancora in testa quello di Morrissey della settimana scorsa.
Posso dire che è stato bello andare a Napoli, per me la prima volta, vedere la gente così simpatica ed aperta e … godermi alcune canzoni dei Cure che da sempre mi fanno venire i brividi, come A STRANGE DAY, CHARLOTTE SOMETIMES, THE EDGE OF THE DEEP GREEN SEA, LOVESONG, THE DROWNING MAN, SINKING e i bis come JUST LIKE HEAVEN, la mitica M, PLAY FOR TODAY e A FOREST di fila, come un colpo al cuore. Poi DISINTEGRATION, PLAIN SONG…
Diversi i pezzi nuovi presentati.
Però, forse proprio perché era la quinta volta che li vedevo, mi sarebbe piaciuto uno show un pochino di più a sorpresa….ormai i bis si sa sempre già quali sono, forse perché io vado sempre a cercare i brani più nascosti..ma mi piacerebbe sentire ad esempio dal vivo THE TOP o ACCURACY.
Per il resto, i Cure rimangono grandi musicisti e 2 ore e mezza di concerto scivolano lente e corpose tra un pubblico di fedelissimi, come sempre in prevalenza ammantato di nero, nonostante il passare degli ann
i….

Annunci

4 pensieri riguardo “The Cure Live Napoli

  1. Ieri sera mi sono imbattuto per caso in un breve concerto dei Cure su mtv, credo in diretta da Milano.
    A parte che trovo Smith un po’ patetico (ancora con quel rossetto!), a parte un Gallup versione mohicano-Clash davvero in grande forma, a parte i primi tre-quattro brani nuovi (niente di nuovo sotto il sole, lasciamo perdere).
    A parte tutto questo quando poi hanno attaccato Just like heaven e – soprattutto – una versione tiratissima di Play for Today che andavano come treni, insomma, lo ammetto, un brivido mi ha percorso la schiena.
    In fondo non si è ammiratori de stuard per caso.

    Stalker*

    Mi piace

  2. Ieri sera mi sono imbattuto per caso in un breve concerto dei Cure su mtv, credo in diretta da Milano.
    A parte che trovo Smith un po’ patetico (ancora con quel rossetto!), a parte un Gallup versione mohicano-Clash davvero in grande forma, a parte i primi tre-quattro brani nuovi (niente di nuovo sotto il sole, lasciamo perdere).
    A parte tutto questo quando poi hanno attaccato Just like heaven e – soprattutto – una versione tiratissima di Play for Today che andavano come treni, insomma, lo ammetto, un brivido mi ha percorso la schiena.
    In fondo non si è ammiratori de stuard per caso.

    Stalker*

    Mi piace

  3. Ho dovuto aguzzare la vista per essere sicura che quello fosse Simon Gallup, era così diverso….ma per lui gli anni non passano come per Robert Smith? Me lo sono chiesta per tutto il concerto!

    Mi piace

  4. Ho dovuto aguzzare la vista per essere sicura che quello fosse Simon Gallup, era così diverso….ma per lui gli anni non passano come per Robert Smith? Me lo sono chiesta per tutto il concerto!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...