Pubblicato in: come sto, ricordi, testi

Pensieri mattutini

Stamattina mentre mi preparavo per andare a fare l'ennesima ecografia al fegato (tutto bene x fortuna, per ora ho già i risultati -positivi- per 2 esami su 4), riascoltavo dopo tantissimo tempo UNLOVEABLE degli Smiths e riflettevo su quella parte del testo che per un periodo è stata così importante per me, quella che dice:

I WEAR BLACK ON THE OUTSIDE
BECAUSE BLACK IS HOW I FEEL ON THE INSIDE
AND IF I SEEM A LITTLE  STRANGE,
WELL THAT'S BECAUSE I AM…

ed infatti anche io avevo l'abitudine di vestirmi di nero e di pensarla così, di identificarmi in queste parole… Salvo poi che gli anni passano e avverti  un po' di meno quell'insieme di sensazioni che ti fanno sentire l'oscurità dentro, mista alla solitudine e alla nebbiolina di malinconia perenne.
Con questo non rinnego la mia passione per il dark e molto molto spesso continuo a vestirmi di nero, ma sento che qualcosa dentro è  cambiato. Si cresce, in fondo, e forse è meglio così.
Per questo adesso quelle parole per me sono solo versi di una canzone, non più un manifesto di vita…

Annunci

6 pensieri riguardo “Pensieri mattutini

  1. Sono capitata qui per caso e ti ho letta volentieri. Anche io ho una situazione familiare difficile e devo attingere continuamente a forze che non sapevo di avere.
    Comunque sei fantastica!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...