Pubblicato in: chemioterapia

Halloween e il cisplatino

Quando arriva il 31 ottobre, purtroppo mi torna sempre in mente quello del 2004. Avevo iniziato la chemio da due mesi e, per non pensare troppo a quello che stavo passando, mi ero data alla lettura dei libri di Harry Potter. Coinvolta dalle atmosfere del libro, pensavo ad Halloween come un momento di divertimento e mi era stata regalata una piccola zucca con luce dentro.
Questo prima di sapere che il 31 ottobre avrei fatto la chemio. Fatalità poi volle che quel giorno l’epirubicina (che era il mio farmaco di riferimento) fosse sostituita con il cisplatino, perché cominciavo ad avere qualche problemino a livello cardiaco.
Io non sapevo che tra me e il cisplatino (in più associato al fluorouracile) non ci sarebbe stata simpatia.
Invece fu proprio così: il cisplatino mi fece stare malissimo, vomito incontrollabile e frequentissimo.
Tre giorni tremendi, altro che pensare ad Halloween. Alla fine dei tre giorni feci flebo di glucosio, perché non riuscivo nemmeno a tenere la testa sollevata.Questo 5 anni fa. Oggi che sto bene, probabilmente farò una passeggiata (tossendo, ma non importa) e accenderò quella piccola zucca che ancora aspetta di essere usata a dovere. Mi sono ripresa la tranquillità…

Annunci

6 pensieri riguardo “Halloween e il cisplatino

  1. Dicono che questa festa serva ad esorcizzare la paura…per te sarà anche un modo per godersi la ritrovata serenità.
    P.S.: Anche dalle mie parti si tossisce giorno e notte!

    Mi piace

  2. Sono contenta per la tua passeggiata, piano piano anche la tosse se ne andrà.
    Cognatone, rimandata chemio, globuli bianchi fanno i capricci.
    Lui a essere sinceri, non è molto dispiaciuto.
    Mio papà deve fare degli esami per accertare o NO se qualcosa purtroppo non va?????
    Cazzo che periodo di merda!
    Un abbraccio
    4P

    Mi piace

  3. 4P: Caspita, davvero un periodaccio, fatti forza, come si dice le cose non capitano mai da sole (purtroppo!).
    Capisco pienamente tuo cognato, quando anche a me capitava di tornare a casa senza chemio e bottiglietta mi sembrava che mi avessero tagliato le catene, finalmente. Purtroppo non si riesce facilmente ad entrare nell’ordine di idee che la chemio fa stare molto male ma aiuta a guarire…
    In bocca al lupo per tutto!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...