Pubblicato in: libri

Ossessione di Elizabeth Kostova

Avevo detto che avrei parlato del libro che ho letto nei giorni scorsi, ed eccomi qui a raccontarne qualcosa.  
Il libro è Ossessione di Elizabeth Kostova, titolo originale The Swan Thieves. Questo è un romanzo incentrato principalmente sulla pittura, sugli Impressionisti e sulla passione per l'Arte.

In ogni pagina si respira odore di olio, trementina, pennelli carichi di colore e tele sul cavalletto, Tutto questo mentre si seguono tre storie in parallelo:
la storia di Robert Oliver, pittore che inspiegabilmente si è scagliato con un coltello contro il dipinto Leda e il cigno, in esposizione alla National Gallery di Washington:

 

 

 

Parallelamente procede la storia di Marlow, lo psichiatra, amante anch'egli della pittura, al quale verrà affidato Robert Oliver, che dopo l'accaduto non parla, ma disegna ossessivamente una donna dai ricci scuri e dal bellissimo viso, sempre abbigliata con abiti di foggia antica. E di quadri raffiguranti la stessa donna misteriosa è pieno il recente passato del pittore

E, tra un capitolo e l'altro abbiamo anche modo di leggere il carteggio tra la pittrice Béatrice de Clerval vissuta alla fine del 1800 e lo zio di suo marito, Olivier Vignot, anziano pittore.

 

Queste storie si intrecciano tutte legate dai dipinti della donna misteriosa e chiudendo gli occhi sembra quasi di camminare con occhi attenti tra i corridoi del Musée d'Orsay (museo che tra l'altro rivedrei molto volentieri..n.d.r. 🙂 

Questo libro mi ha fatto compagnia per diversi giorni e mi sono immersa con molto piacere almeno per un'ora ogni pomeriggio nella lettura del romanzo (644 pp).

Purtroppo però non sono rimasta soddisfatta al cento per cento dalla sua conclusione, perché alla fine la rivelazione che si insegue per tutto il romanzo in realtà non arriva e tutto ciò di cui bisogna accontentarsi è un accenno fatto 250 pagine prima della fine della storia!

Nonostante questa delusione, però, mi sento ugualmente di consigliarlo a chi ama l'arte, perché comunque è scritto molto bene e la vicenda rimane lo stesso pieno di fascino…
Mi viene solo da pensare che la scrittrice si sia un pochino distratta verso la fine…

 

http://www.theswanthieves.com/

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...