Pubblicato in: più libri più liberi, scrittori

Le cose positive mettono sempre ko quelle negative!

Sto per scrivere uno di quei post in cui raccolgo un po’ di momenti positivi, che mi fanno stare bene per parecchi giorni.
Anche quest’anno ho fatto la mia visita alla fiera Più libri più liberi, come avevo scritto nel post precedente, ma quest’anno ho fatto il bis.
Sono andata sia giovedì pomeriggio che domenica.

Giovedì per la presentazione del libro di Giorgia, che è stata molto emozionante, il cuore in gola quando la giornalista Ritanna Armeni ha citato uno dei post che l’hanno emozionata di più e naturalmente era uno di quelli scritti da Anna-Wide. C’è stata un’onda di emozione in sala…

Giorgia

Giovedì ho anche conosciuto Amalia Scoppola che è un’altra persona dolcissima che ho incontrato sul web e stringerci in un abbraccio di persona è stato un momento bellissimo.

Amalia

Ma dato che in tutto ciò non avevo fatto un giro tra gli stand, ci sono tornata domenica mattina.

Finalmente ho conosciuto Giovanni Garufi Bozza, che ha scritto uno dei libri che ho amato dalle prime pagine, Selvaggia.

E ho avuto modo di conoscere anche Anita Borriello, un’altra scrittrice molto brava, autrice della saga Brûlant, di cui ho postato qui una recensione.

Mentre camminavo tra gli stand ovviamente pensavo ad Anna, non siamo mai riuscite ad andare insieme a questa fiera, perché purtroppo gli orari in cui andavo io erano sempre incompatibili con i suoi di mamma.

Poi mi sono fermata ad ascoltare la presentazione del libro sulla biografia di Giuliano Montaldo, ricordo sempre il suo film  Gli Occhiali d’oro come uno di quelli che mi piacevano di più quando avevo meno di vent’anni.

Come gli altri anni, quindi, sono tornata a casa con tante cose positive nella mente, quest’anno più incontri e persone da conoscere rispetto ai libri acquistati, ma insomma contenta e soddisfatta.

Annunci

6 pensieri riguardo “Le cose positive mettono sempre ko quelle negative!

  1. Grazie Rosie…anche per me è stato emozionante ascoltare la presentazione di Giorgia e abbracciare te in carne ed ossa… due momenti importanti che abbiamo condiviso! Sei meravigliosa!!!

    Mi piace

  2. Rosie che incontra Amalia: ed io, la fans più accanita di queste due scrittrici, felice a gioire per per lo e con loro, anche se a qualche km (malefico!) di distanza.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...