Pubblicato in: gruppi, mp3, musica

PineAppleMan Music

E’ veramente da tanto che non scrivo un post sulla musica e adesso ho una bella occasione per farlo: parlare di un gruppo con il quale sono entrata in contatto tramite questo blog.

Parliamo di PineAppleMan.

pineapple

Un gruppo che arriva dal Veneto, ma che potrebbe senza alcun dubbio essere di provenienza Uk.
La band è composta da sei elementi, che suonano svariati strumenti tra i quali viola, tastiere, sintetizzatori, chitarre, riuscendo a creare un’atmosfera sognante che stimola l’immaginazione. Io per esempio mi vedrei bene immersa ad ascoltare queste canzoni in una giornata di quelle in cui ti scoppia il cuore per una forte emozione, un amore, una bella notizia. Magari su un autobus, mentre fuori piove a dirotto, e questa musica nelle orecchie che riscalda dentro, sapendo già che tutto non potrà che andare bene…

Al momento è disponibile un EP autoprodotto, che comprende tre brani: Love in Japan, PineAppleMan Extraordinary World.

I brani potrete ascoltarli qui:

http://pineappleman.bandcamp.com/music

Mi sono avvicinata con curiosità a questo gruppo, e lo dico sinceramente, sono rimasta molto colpita. Vado spesso a riascoltare i 3 brani e penso che quando finalmente uscirà un disco completo non potrà mancare nella mia collezione. E vi spiego perché. Questa musica è stata in grado di fare qualcosa che non molti gruppi contemporanei sanno fare: ha parlato alla mia anima. Chi mi conosce bene sa che spesso e volentieri vado a cercare brani vecchi, vecchissimi, perché non mi sento particolarmente attratta dalla scena musicale attuale.
Loro invece sono riusciti a colpirmi e molto. Io questa la chiamerei musica a colori, perché anche se ad un primo impatto potrebbe sembrare molto calma e rilassante, in realtà riesce ad aprire il cuore alle cose belle che ci sono ogni giorno nella vita.

Se dovessi scegliere dove conservare il loro CD quando finalmente come mi auguro uscirà, lo metterei in uno scaffale ideale accanto a Nick Drake, Belle and Sebastian, gli Aberfeldy, i Colourfield. Tutta musica di una bellezza pura e cristallina.

Qui trovate una loro intervista che racconta qualcosa in più su di loro:

http://fascinorock.wordpress.com/2013/12/04/intervista-ai-pineappleman/

Felice di aver fatto finalmente conoscenza con un gruppo che merita!

Annunci

13 pensieri riguardo “PineAppleMan Music

  1. Ma guarda che sei proprio forte! Immagino sia questo il gruppo di cui avevi accennato su fb. Sto sentendo tutte e tre le canzoni da un pò ed ho già la mia preferita. Senza nulla togliere alla voce, trovo bellissime le musiche. Ma questa è l’opinione di una che non ne capisce niente …
    Dimmi … a quando le tue recensioni sulle testate musicali???
    baciocchio simonetta

    Mi piace

    1. Cara Simonetta grazie, ma io sono contenta anche solo di scrivere su questo blog, davvero…Sono curiosa di sapere qual è il tuo brano preferito…e poi non è vero che non capisci niente di musica, ognuno può amare la musica che sente nel cuore!

      Mi piace

      1. si è vero, ma intendevo dire che non sono una che va a fondo, che capisce lo stile, che si aggiorna, ecc.
        adoro la musica, fa parte di me
        pensa che quando avevo 13/14 anni le mie amichette avevano i posters di Claudio Baglioni appesi in camera, o di Franco Gasparri che era un divo dei fotoromanzi (che tu non conosci di sicuro, beata donna giovane!!!!). Mia madre era preoccupata perchè io invece avevo una pagina ritagliata da Ciao 2001 (vecchissimo giornalino di musica) che raffigurava chi? …. avanti, si accettano scommesse …… Ebbene si, di Neil Young ! con la sua chitarra, cappello, jeans rotti …..
        tornando ai PineAppleMan, ieri sera avrei giurato che quella che mi piaceva di più fosse Extraordinary World ma stasera se la gioca con Love in Japan. Tra l’altro Love in Japan già dalla prima volta mi ha ricordato vagamente Sufjan Stevers in Chicago, che conosco solo da quando qualcuno l’ha postato su On the widepeak.
        4p: anche a me piace Amy Winehouse, non solo le sue canzoni, ma anche il suo modo di stare sul palco …. ovviamente quando non era ubriaca!
        Rosie, mi piace questo posto! Ci sto bene.
        Un abbraccio simonetta

        Mi piace

      2. Sono contenta Simonetta, eh si comunque le canzoni di PineAppleMan per me sono tutte e tre belle, davvero.
        Non parliamo di Ciao 2001, ne avevo tonnellate a casa, assieme a Rockerilla, Velvet, Rockstar, Fare Musica, ecc. da quel dì (1984 che ho cominciato a seguire la musica… 🙂 )

        Mi piace

  2. Cosa odono le mie orecchie……, Neil Young, ma cara Simonetta io adoro i Crosby Still Nash e Young. Ho trascorso parecchi anni con la loro musica e sono tutt’ora nel mio corason.
    Sono andata a due lori concerti ma Neil non c’era, ed è stato megagalattica la mia emozione, pensa che a Crosby gli ho pure stretto la mano. Ciao Simonetta
    P.S: scusa Rosie se ho rubato un po’ del tuo spazio, so che capirai, ma le mie orecchie quando sentono Crosby…… Janis Joplin vanno alla grande.
    Abbraccio
    4p

    Mi piace

    1. 4p: Ma allora ci siamo! Sono nel posto giusto! Nel 1982 lavoravo a Milano e senti senti: concerto di Neil Young confermato. Evvai!
      I 3 soli concerti a cui avevo partecipato nella mia vita erano stati quando a 18 anni lavoravo in Germania (1980-1981) ben 2 volte i Led Zeppelin e 1 Frank Zappa: tutto era filato liscio, a parte un controllo “fisico” su di me da parte di 2 poliziotte che forse mi vedevano un pò stoned (in realtà non lo ero … ancora!)
      Acquisto il biglietto per Neil Young e … non ricordo se era stato trovato semi-incoscente a Venezia due giorni prima in albergo o cose simili … fatto sta che è saltato e siamo stati rimborsati. Ero arrabbiatissima.
      Hey 4p: Almost cut my hair … Teach your children … bei ricordi.

      Rosie bella: ieri ti ho pensata, cercavo di capire quale tuo libro comprare e forse proprio per quel bellissimo periodo della mia vita passato in Germania, leggendo i tuoi riassunti ho pensato di prendere MORNINGTON CRESCENT. Ce l’ho già, è lì in attesa, ne ho un paio da leggere prima. Qualcosa mi dice che mi “prenderà”.

      Baci e abbracci simonetta

      Mi piace

      1. Che bello due amiche che si incontrano qui a parlare di musica per me è il massimo e vedo che vi intendete bene!!
        Simonetta grazie di cuore per aver preso Mornington Crescent, spero non ti deluderà, mentre ora sto scrivendo una cosa tutta nuova, diversa…chissà se riuscirò a finirla! 🙂

        Mi piace

      2. “Chissà se riuscirò a finirla …” Fai la brava eh!?! Io 6 anni fa mi sono fatta una casa tutta da sola e quando guardavo l’impresa che lavorava, i muri che venivano su, mi chiedevo: riuscirò a vederla finita? Bene, non solo ci vivo, ma 3 anni fa mi sono fatta il mio secondo cancro lì dentro e ti dirò che ……… ci vivo ancora e ci sto benissimo! Hahahahahhhhh
        Ora sto facendo una pausa dai libri “forti” con un romanzo in tedesco … giusto per rilassarmi! Hi hi hi hi hi. Poi incomincerò il tuo. Sono lenta a leggere, non sono una che ne capisce di scrittura, nè forse di nient’altro … ma ti farò avere le mie impressioni. E cara la mia bella Rosie, sono una sincera, quindi preparati!
        Ora, che ti piaccia o no, ti becchi un bel AUGURI PER TUTTE NOI, DONNE PIU’ FORTUNATE DI ALTRE, PERCHE’ SAPPIAMO COSA SIGNIFICA SOFFRIRE PER COSE SERIE E NON PER FUTILI CAZZATE!
        bacio

        Mi piace

      3. Grazie cara Simonetta adoro l’entusiasmo nei tuoi commenti, è sempre contagioso…
        Per la storia che sto scrivendo il mio chissà se riuscirò a finirla aveva un altro senso, ho il pc pieno di storie iniziate e mai finite, in alcuni casi man mano che andavo avanti perdevo l’interesse in quella vicenda, in altri casi come un romanzo che si chiama Xavier e che è a metà, vado a periodi, lo scrivo solo quando mi sento presa da quella storia, quindi prevedo di finirlo nel 2050!!!
        Sono casinista anche nella scrittura, non posso farci niente, ma tutto qui… 🙂

        Mi piace

    1. messaggio ricevuto! Grazie mille, domani mi “attacco” a youtube. Ora sono sulle nuvole, appena tornata da lezione di yoga… che bello sentirsi un pò tonta …
      baci a entrambe!

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...