Pubblicato in: diario

La vita perfetta

Oggi riflettevo su come la vita perfetta non esista. Non è che io abbia fatto chissà quale scoperta, è un po’ come parlare dell’acqua calda.
Però è proprio vero, quando si pensa alle cose che vanno bene nella propria vita, subito si pensa anche a quelle che non vanno benissimo, se uno si sente soddisfatto da un lato, dall’altro c’è sempre qualcosa che non va.
Qualcosa che è andato diversamente da come avrebbe dovuto essere, qualche preoccupazione che non si riesce a mettere da parte, qualche macchia di grigio su sfondi colorati che altrimenti sarebbero perfetti.
Non ricordo di aver potuto quasi mai pensare che la vita vada benissimo in tutti gli aspetti, è raro che tutto sia assolutamente perfetto.
E in questo weekend velato di tristezza per due persone che se ne sono andate, pur sapendo che la cosa più importante è comunque essere vivi, ho camminato rasentando da vicino la malinconia, un po’come questi rami e il cielo grigio di sfondo.
image

Annunci

8 pensieri riguardo “La vita perfetta

  1. Penso: alla fine, cosa ce ne facciamo di una vita perfetta? L’imperfezione ci fa crescere, ci stimola a pensare, a escogitare come stare meglio.
    Non mi piace la malinconia, dunque spero che per domani si sia allontanata da te.
    Baciocchio

    Mi piace

  2. Carissima Rosie, se può servire, ti abbraccio forte forte .
    Conosco quel tipo di malinconia e ci sono momenti che desidererei fortemente si allontanassero da me, ma fanno parte del mio bagaglio, sono fatta così.
    “Sono fatta così” è un’affermazione che mi sta un po’ sulle palle, se riconosciamo ciò che ci disturba, ad esempio, all’interno di un vecchio rapporto d’amicizia perché non parlarne liberamente con l’interessata, perché portare un peso ingiusto……..sempre per quella cazzo di paura di ferire i sentimenti altrui e allora si aspetta sino a quando il bagaglio non si chiude più e sbotta a dismisura……..naaaaaaaa non mi piace so’ accecata da due belle fette di salame sugli occhi ……………..
    scusa lo sfogo bacio bacio
    4p

    Mi piace

  3. capisco perfettamente…quella malinconia che ci piomba addosso e a volte riusciamo a darle motivo (o forse vogliamo darglielo, come per giustificarla), spesso no. Ma c’è. Scatenata da qualcosa di “importante” o anche solo da una canzone, da un passaggio nella lettura di un libro, da un messaggio, una telefonata. Poi può anche andarsene, esattamente per lo stesso motivo….

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...