Pubblicato in: cancro, cancro allo stomaco, nostomachforcancer, novembre, sensibilizzazione, tumore allo stomaco, vivere senza stomaco

A novembre si parla di tumore allo stomaco

Stomach cancer awareness

Ho trovato questa bellissima immagine nella pagina Facebook di Gastric Cancer Foundation. È un bel modo per spiegare come dall’ottobre rosa per la campagna di prevenzione del tumore al seno, si passi a novembre, mese del tumore allo stomaco, il cui colore rappresentativo è il pervinca.
Va ricordato che in realtà in Italia non esiste nessuna legge che dica che novembre è il mese del tumore allo stomaco, le dichiarazioni ufficiali in proposito ci sono solo in America (e forse in altri Stati), ma comunque mi è sempre piaciuto pensare che fosse possibile “renderlo simile” anche in Italia, da quando anni fa ho scoperto il sito di No Stomach For Cancer (http://www.nostomachforcancer.org/)

Quest’anno la consueta passeggiata mondiale di sensibilizzazione sarà il 7 novembre. Io quest’anno non ho organizzato nulla, non ci saranno viaggi, emozione dei preparativi, ecc. a causa dei problemi complessi che ho attraversato e dei quali ho solo fatto cenno nel blog, senza scendere nei dettagli.

Tuttavia questo non vuol dire che io non senta più il problema del tumore allo stomaco, anzi. Sono sempre consapevole del fatto che bisognerebbe parlare molto di più di questo tumore, e soprattutto del fatto che non bisogna avere paura della gastroscopia. So benissimo che è un esame fastidioso e che non si fa mai volentieri. Ma quando ci sono problemi persistenti di digestione è sempre bene farla per scoprire nella maggior parte dei casi che si tratta di gastrite o altri problemi facilmente risolvibili.

Ma se, malauguratamente, si dovesse rientrare in quella bassa percentuale di persone che come me sono predisposte a sviluppare un tumore allo stomaco, con una gastroscopia si può scoprirlo quando ancora è a uno stadio iniziale, quando ancora non ha infiltrato i tessuti circostanti, cosa che purtroppo con il tumore gastrico succede di frequente.

Insomma, novembre può anche voler dire soltanto essere consapevoli che il rischio di cancro gastrico esiste. Anche solo esserne a conoscenza, e curare di più la propria alimentazione, è un piccolo passo per fare la differenza.

Annunci

6 pensieri riguardo “A novembre si parla di tumore allo stomaco

  1. Ciao Rosie, dato che ho scritto un post sul mese “rosa”…
    Ora voglio farne uno, per il mese “pervinca”, nel mio piccolo vorrei che si divulgasse ancora di più tutto quello che riguarda prevenzione per tutti i tipi di tumore.
    Un abbraccio, ti seguo da tanto, ti leggo, commento quasi mai ma ti ho conosciuta e vi conosco, dai tempi del blog di Anna Lisa.

    Liked by 1 persona

    1. Carissima Fiorella, grazie, mi ricordo benissimo di te, e dei tuoi commenti pieni di calore nel blog di Anna Lisa. E so che ci hai sempre seguite con affetto.
      È un ottimo proponimento il tuo e te ne sono grata davvero. Un abbraccio

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...