Pubblicato in: concerti

Enrico Ruggeri al 2.0 di Pomezia

Era almeno da un mese che aspettavo che arrivasse il 14 novembre, data del concerto di Enrico Ruggeri a Pomezia (Rm).
Nonostante i miei gusti musicali spesso “oscuri e underground”, sono molto legata alla musica di questo cantautore.
Poi ieri c’è stato il risveglio, le notizie tragiche al telegiornale su quanto è successo a Parigi, che hanno reso la giornata cupa e malinconica. Tuttavia sapevo che il concerto ci sarebbe stato comunque. E così io e Fred siamo andati.
Abbiamo scoperto che i posti che avevamo scelto erano fantastici, lato palco ma vicinissimi.

Enrico Ruggeri 2.0 PomeziaImmaginavo che Enrico avrebbe detto qualcosa sulla serata così particolare a inizio concerto, invece lo ha detto alla fine, spiegando come in questi casi si abbiano due scelte, chiudersi in casa, oppure uscire con gli amici per avere conforto.
Per lui il concerto è stato come uscire con degli amici, con lo stesso effetto di calore, ed anche per noi del pubblico è stata la stessa cosa. Ci ha scaldato i cuori, restituendo speranze.

Enrico Ruggeri 2.0 Pomezia

Il concerto si è aperto subito con grandi emozioni. Tra le primissime canzoni, Non finirà che è un brano bellissimo dell’epoca di Enrico VIII.
Poi Tre signori, dedicata a Jannacci, Gaber e Faletti, un brano da ascoltare più volte, che mi fa un po’ tornare alla mente Rien ne va plus. Credevo che il concerto sarebbe stato l’occasione per presentare diversi brani del nuovo disco Un pezzo di vita, invece ci sono stati tantissimi brani del passato che, per molti di noi sono pezzi di vita, proprio come il titolo del suo nuovo lavoro.

Enrico Ruggeri 2.0 Pomezia

Un pezzo che dopo quasi 30 anni amo ancora moltissimo è Il portiere di notte, sempre da Enrico VIII, e per tutta la durata del brano, sono stata con il fiato sospeso per l’emozione. Poi Centri Commerciali, una canzone con un testo sull’alienazione che i giovanissimi (e non solo, sperimentano in questi luoghi scintillanti e confortevoli). E poi, un vero tuffo nelle grandi canzoni del passato, Bianca Balena, Polvere, uno dei suoi brani più belli, vestito di nuove sonorità.

Enrico Ruggeri 2.0 Pomezia

Tempo poi di introdurre Un pezzo di vita, uno dei nuovi brani in cui Enrico si misura con una tematica comune nella vita di coppia, il lasciarsi, che racconta di aver affrontato da diverse angolazioni negli anni, essendo ormai un cantautore âgée (e a vederlo sul palco, con la stessa grinta degli inizi, non si direbbe proprio).

Enrico Ruggeri 2.0 Pomezia

E’ toccato poi ad altri pezzi storici, tra i tanti meravigliosi che Enrico ha scritto, come Ti avrò e Il mare d’inverno. E tutta la poesia dei testi che rimane intatta ancora dopo tanti anni. Tra gli altri brani poi, un omaggio a Lou Reed con Sweet Jane, un altro dei nuovi pezzi, La Donna Vera, e classici come Poco più di niente, e Peter Pan.

Enrico Ruggeri 2.0 Pomezia
Il concerto si è poi concluso con il bis: Quello che le donne non dicono, brano che conosciamo come portato al successo da Fiorella Mannoia, ma sempre scritto da Schiavone-Ruggeri. Contessa, sempre carica di energia e spirito come ai tempi dei Decibel e, per finire, Mistero con cui Ruggeri vinse il Festival di Sanremo del 1993.

Un concerto che mi ha veramente travolta, ricaricata di energia, e che mi ha fatto sorridere di emozione quando poi mi sono fermata a salutare Enrico, con tantissimo piacere, facendomi spazio tra le tantissime persone che lo adorano.
Meno male che ogni tanto arrivano anche i momenti così, che fanno mettere da parte per un paio d’ore i brutti avvenimenti di questo periodo.
Grazie Enrico!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...