Pubblicato in: battaglie, cancro, film sul cancro, massimo volume

Luce Mia di Lucio Viglierchio #nonaverepaura

Che mi piacciono molto i Massimo Volume è noto, ne ho parlato spesso, sia per i loro testi che per i loro concerti, per la loro musica che fa parte della mia vita da tanti anni.
Ho scoperto per caso ieri sera che hanno composto la colonna sonora di un film che si intitola Luce Mia, che viene proiettato al momento in alcune sale di Torino in occasione del Film Festival.
Ho guardato l’immagine della locandina del film ed è stato come se fossi stata risucchiata all’interno di un ambiente che ho conosciuto molto bene.
Una stanza di ospedale, un letto, delle flebo, una finestra e il mondo fuori. Il mondo reale, intendo, perché quello all’interno di una stanza dove si fa chemioterapia è una cristallizzazione della sensazione di angoscia, di paura, squarciato dai raggi di luce che dall’esterno richiamano alla vita normale.
image

Ho cercato il trailer del film, “raccontato” quasi come un brano dei Massimo Volume e ho trovato questo, parole che mettono i brividi, insieme siamo andati alla ricerca di quell’attimo in cui si smette di essere pazienti e si torna esseri umani:

Lucio si ammala di Leucemia Mieloide Acuta nel 2010. Affronta la chemioterapia in isolamento. Dopo le cure, ormai in fase di remissione, decide di tornare in ospedale per affrontare le paure rimaste e tornare sui passi del proprio percorso e qui conosce Sabrina che sta vivendo la malattia, nelle stesse stanze. I due si capiscono, Lucio le tende una mano e diventano alleati in quel particolare impegno quotidiano che è trattenere la vita che vuole fuggire, quando invece la si vorrebbe prolungare il più a lungo possibile. Così attraversano insieme in un mondo così particolare come quello del cancro in giovane età.

Ho letto e guardato il webdoc, mi ha colpita molto, è fatto benissimo (e completato da un glossario dei termini usati, per i non addetti ai lavori):

http://www.lucemia.it/webdoc/

E qui ho ascoltato la musica dei Massimo Volume(alcuni brani sono in download gratuito):
http://www.massimovolume.it/colonna-sonora-di-luce-mia

Naturalmente non potevo non parlarne in questo blog e spero anche di riuscire a vedere presto questo film…
==========================
Aggiornamento: ieri ho visto il film in streaming su MyMovies, è davvero bellissimo, Sabrina è molto brava a comunicare le sue sensazioni legate alla vita e alla malattia. Per tutto il tempo ho avuto voglia di abbracciarla, ma purtroppo questo non è possibile.
Il film comunque mette in luce quanto bene faccia avere un cancer buddy , una persona che prima di te abbia fatto lo stesso percorso e ti possa tendere la mano. Ho sempre creduto molto in questa cosa e Luce Mia ha confermato questa mia radicata convinzione.

Annunci

2 pensieri riguardo “Luce Mia di Lucio Viglierchio #nonaverepaura

  1. Urca mi sembra di riconoscere il Policlinico di Milano, forse mi sbaglio.
    Noi in attesa dell’esame del midollo. Perfortuna chi ha fatto il prelievo completo alla mia mamma è stata la manina fatata di una dottoressa giovanissima. Adesso siamo in attesa……..un’attesa lunga sino all’antivigilia……..se non chiamano prima.
    4p

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...