Pubblicato in: cancro, diario, dolore, famiglia

Il rullino di foto

Il rullino di foto del mio cellulare (foto digitali, ovviamente, ma che questo nome spesso utilizzato per indicare la galleria, fa immaginare fisico, come nei tempi passati, quando si scartava il rullino e lo si inseriva nella macchinetta fotografica) di questi giorni è pieno di foto di mia madre, alcune non bellissime, in determinati scatti purtroppo si percepisce la sofferenza di questo periodo.
Ad esse si contrappongono foto scattate velocemente lungo la strada, pochi scatti del compleanno di F., un paio d’ore di serenità rubata, davanti a una torta e a delle candeline.
Qualche frammento di cielo, l’alba e il tramonto, in movimenti fissi che danno la percezione di come mentre il nostro mondo in questo momento è fermo, cristallizzato in una lenta sospensione della vita normale, tutto il resto intorno continua ad esistere e forse noi lo percepiamo con maggiore sensibilità…
image
E c’è bisogno della pace della notte, del lasciarsi cancellare i pensieri da un sonno profondo. A volte la notte porta conforto e in questo periodo serve tanto. Anche perché non possiamo mai sapere, immaginare, prevedere, come si presenterà il domani.

Annunci

3 pensieri riguardo “Il rullino di foto

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...