Pubblicato in: diario, passeggiate, passioni, pensieri

Questa sono io

Noquandoesi

Sono poco presente sul blog da quando ho finito di scrivere il libro, farlo uscire è stato un po’ come chiudere un cerchio. Adesso che è online anche il sito web del libro                                    www.lamiavitasenzastomaco.it
torno a occuparmi degli aspetti della vita normale, della quotidianità anche monotona, ma sempre da vivere.

Come il giro al Festival dell’Oriente che abbiamo fatto ieri, in mezzo a venti fortissimi e freddi, che nessuno si sarebbe aspettato.

Quest’anno il Festival era diverso rispetto all’anno scorso perché i padiglioni comprendevano anche Irlanda e America Latina.

E mentre passeggiavo in mezzo agli stand dell’America Latina, mi sono imbattuta in questo cartellone e ho sorriso. Sì, perché questa sono proprio io, questa frase mi appartiene. Io non sono una che si fa andare bene le cose, perché così devono andare, né seguo quello che fanno gli altri perché me lo devo far piacere.

Così mi rendo conto che la ragazzina di quindici anni, che se ne stava la notte in una stanza da sola ad ascoltare Radio Live Transmission, impazzendo per This is not a love song dei Pil, o per la stranissima The Top dei Cure, è sempre dentro di me nonostante il passare del tempo. E’ vero che ai tempi quest’attitudine mi costringeva anche alla solitudine, ma in fondo stavo bene così.
Il tempo è passato, ed è anche tanto, ma sono sempre io quella che preferisce fare scelte controcorrente per non andare contro i propri principi.
Non è presunzione, è semplicemente un modo di essere che porto con me sin dall’adolescenza.
Felice di constatare che in questo sono rimasta sempre la stessa.

A parte queste considerazioni,  ecco qualche altra immagine dal festival, soprattutto abiti:
Jpeg

Jpeg

Jpeg

Annunci

5 pensieri riguardo “Questa sono io

  1. Io ti ho sempre immaginata così, e così ti ho apprezzata.
    E se il mondo fosse solo un po’ più così, come te, sarebbe un mondo migliore.
    Un abbraccio carissima Rosie.
    Luisa

    Mi piace

  2. …e io concordo e sottoscrivo.
    Ognuno di noi deve imparare e sforzarsi di essere se stesso sempre, e soprattutto riuscire ad essere coerente.
    E’ una grande virtù.
    4p

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...