Il gruppo Vivere dopo il cancro allo stomaco si può 2.0

La mia attività istintiva e spontanea di supporto delle persone con il tumore allo stomaco ha preso forma un giorno dell’estate del 2009. È accaduto dopo aver tenuto per tanti anni il blog sul tumore allo stomaco e aver ricevuto diversi messaggi da persone colpite da questo tipo di cancro e da persone che erano molto preoccupate per un familiare ammalatosi di recente di questa grave malattia, e dopo aver cercato io stessa in prima persona un gruppo di supporto per chi avesse subito l’ asportazione dello stomaco, senza trovare nulla.
Seduta al mio Pc, presi la decisione di aprire un gruppo su Facebook che potesse mettere in contatto le persone interessate dal cancro allo stomaco.

Quel giorno scelsi un nome che infondesse speranza nelle persone, e chiamai il gruppo Vivere dopo il cancro allo stomaco (si può!).
Per sei anni ho lavorato con grande impegno affinché il gruppo diventasse un luogo confortevole e accogliente per chi cercava informazioni su questa malattia. E credo di esserci riuscita con l’aiuto delle persone che hanno frequentato questa grande bella famiglia, tanto che il gruppo nel tempo ha superato i mille iscritti.

Finché… Finché un giorno ho realizzato che per me personalmente il gruppo non era più un posto in cui stare bene e per il quale adoperarmi come avevo sempre fatto, fino a quel momento.
Qualcosa era cambiato. 
In un momento di grande stanchezza morale, ad aprile 2015 ho lasciato il gruppo, e mi ci è voluto del tempo per superare questa cosa, non è stata una scelta priva di sofferenza, anzi. È stato come abbandonare una parte di me stessa.

Adesso, a distanza di tempo, ho deciso di ricominciare. Il gruppo che avevo aperto nel 2009 è ormai inglobato nell’Associazione Vivere senza stomaco si può, della quale io non faccio più parte. […]

Ho deciso di tornare però alle origini. Il gruppo su Facebook da me gestito ora si chiama Vivere dopo il cancro allo stomaco si può 2.0. Poiché infatti questo nome era nato da un mio pensiero, ho ritenuto giusto riprendere il nome che avevo scelto per un gruppo che potesse essere di aiuto e speranza. (A proposito, se cercate il gruppo Noi senza stomaco dopo il cancro, citato nel mio libro, oggi non esiste più con questo nome). Il mio gruppo è e sempre sarà:

vivere-dopo-il-cancroallo-stomaco-si-puo-2-0

Link diretto:  https://www.facebook.com/groups/viveredopoduepuntozero/

Entrare in un gruppo sul tumore allo stomaco, vuol dire conoscere altre persone che hanno già vissuto questo problema.
Vuol dire cercare risposta alle classiche domande che ci si fa in questo frangente.

  • Come è possibile vivere senza stomaco?
  • Come si vive dopo una gastrectomia totale?
  • Ci sono speranze per chi ha avuto un cancro gastrico?
  • Quanti anni si può vivere senza stomaco?
  • Come ci si alimenta senza stomaco?
  • Cosa si mangia dopo la gastrectomia?
  • Nei primi tempi ci sono molti problemi, ma resteranno sempre uguali?
  • È possibile riprendere peso dopo una gastrectomia?
  • Cos’è la sindrome di dumping?
  • Perché a volte dopo i pasti mi sento svenire e mi tremano le mani?

Tante domande che certamente vanno fatte ai medici, ma alle quali spesso la risposta più diretta può venire solo da chi ha già vissuto questa esperienza. Benvenuti quindi, vi aspettiamo..

Annunci